Il Salento

Baia dei Turchi

Villa Scinata Dimora Antica offre alla sua clientela anche la bellezza ineguagliabile del mare del Salento e la straordinaria qualità delle spiagge di Porto Selvaggio e della costa ionica. Immersioni subacquee ai piedi di ripide scogliere a picco sul mare che si alternano ad invitanti dune di sabbia finissima. All’interno del Parco Naturale di Porto Selvaggio si ha il piacere di effettuare escursioni in mountain-bike attraverso itinerari gastronomici indimenticabili per sapore e qualità .
Da segnalare poi i piccoli ma graziosi centri turistici di Santa Caterina di Nardò e Santa Maria che non mancheranno di stupirvi e per accoglienza e funzionalità . A soli due chilometri dalla dimora si trova inoltre un centro sportivo polivalente con una pista di go-kart.


Friselle

Il Salento possiede un enorme patrimonio gastronomico in grado di deliziare il palato di chi sceglie di soggiornare in una villa come Scinata Antica Dimora. L’olio pugliese che esalta i sapori di una cucina semplice ma saporita nasce dalle estese coltivazioni di uliveti che appaiono ovunque mettendo in mostra i secolari frantoi ipogei chiari esempi di di un’architettura preindustriale. I vini rossi del Salento, riconosciuti in tutto il mondo, come l’immancabile Primitivo e l’ apprezzato Negramaro,lo Spaccabicchiere di Nardò o il Malvasia Nera prodotto a Lecce, si distinguono per gusto e carattere. Rinomate risultano essere poi le conserve di pomodoro e gli ortaggi conservati sott’olio, prelibati i piatti come le Sagne n’cannulate, le pitte e la celebre zuppa di pesce.


Barca Gallipolisciutto

La terra salentina è ricca di attrazioni turistiche, è necessario menzionare Gallipoli, nota per la sua bellezza storica, per i suoi lidi, per la scogliera e per i piatti tipici. Durante il giorno potrete scegliere tra i lidi della località denominata Baia Verde e le passeggiate in centro tra negozi e monumenti; dall’aperitivo al tramonto fino alla notte vi potrete divertire nei club e nei migliori locali della movida salentina. Gallipoli è un punto di riferimento per i giovani del salento e per i turisti provenienti dall’Italia e dal resto del mondo. Riguardo i lidi del Salento suggeriamo inoltre la località di Porto Cesareo famosa per avere le migliori spiagge, per esempio Punta Prosciutto e consigliamo anche Ugento con la Marina di Pescoluse e le sue spiagge conosciute come le maldive del salento.


Santa Croce

Un salto nel passato con i ritmi travolgenti della pizzica pizzica, danza tradizionale divenuta popolare grazie anche al festival della NOTTE DELLA TARANTA che si tiene nel mese di agosto a Melpignano dal 1998, anno in cui Steward Copeland scelse di dirigerlo. Gallipoli a pochi chilometri di distanza offre la vista di monumenti e chiese barocche che si stagliano verso l’azzurro del cielo. La Cattedrale di Sant’Agata nel cuore della città vecchia merita una visita al pari della piacevole intrusione al tradizionale mercato del pesce in prossimità del castello cittadino. Più a sud Ugento e le torri angioine sul lido di San Giovanni ci ricordano le invasioni turche e spiegano il sorgere delle masserie della Puglia, allora costruzioni a difesa del territorio oggi fulgidi esempi di architettura rurale contenenti rilievi e affreschi decorativi. Non si può infine tralasciare Lecce, il più importante centro salentino per cultura e storia. La Basilica di Santa Croce rappresenta il vero e proprio trionfo del barocco leccese, un’opera strabiliante con un’imponente facciata a colonne ornata da sopraffine sculture. Meritano una visita inoltre l’antichissimo Teatro Romano, il Castello Carlo V e la bella Piazza Sant’Oronzo.


Torre dell'Alto
Punta Prosciutto
Baia dei Turchi
Porto Selvaggio